Benevento, Clemente Mastella indagato: «Non escludo dimissioni da sindaco»

  • 21
Il sindaco di Benevento Clemente Mastella è indagato dalla Procura di Benevento nell'ambito di un'inchiesta sugli scarichi reflui dei fiumi cittadini Calore e Sabato. A renderlo noto è lo stesso Mastella, che ha spiegato di essere stato raggiunto da un avviso di garanzia e di non escludere le dimissioni dalla carica di primo cittadino di Benevento.

«Sono sindaco da un anno - ha detto Mastella - e voglio capire in che modo qualsiasi sindaco, anche ' napoleonicò, poteva mettere in piedi la depurazione nella città di Benevento eliminando degli inconvenienti presenti qui da 30 anni. Senza i collettori non so come avrei potuto fare a eliminare l'inconveniente che la Procura lamenta. In queste condizioni è difficile fare il sindaco e andare avanti in questa direzione può anche portarmi a dare le dimissioni. Non mi pare ci siano elementi per andare avanti in maniera serena, poi deciderà l'opinione pubblica».

Mastella ha ricordato di essersi dimesso nel 2008 da ministro della Giustizia «in circostanze ben più drammatiche, e così come allora mi sono dimesso da ministro della Giustizia per un avviso di garanzia, così oggi posso dimettermi da sindaco».
Mercoledì 12 Luglio 2017, 15:09 - Ultimo aggiornamento: 12-07-2017 15:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP