Debito Napoli, le associazioni insorgono: «No a Forza Nuova in piazza»

ARTICOLI CORRELATI
  • 24
«La segreteria cittadina di Forza Nuova Napoli comunica la sua adesione alla manifestazione indetta da oltre 50 associazioni civiche domani a Napoli, per manifestare in favore della rinascita sociale ed economica della città di Napoli e contro le politiche scellerate del suo sindaco che dopo aver triplicato il debito, caricandolo sulle spalle delle future generazioni, pretenderebbe a sua volta di contestare la Corte dei Conti nel tentativo di imbrogliare le carte e scrollarsi di dosso le sue pesantissime responsabilità». È quanto la forza politica di estrema destra annuncia sul proprio profilo di Facebook. « Forza Nuova - si sottolinea - dunque sarà in piazza con i cittadini domattina alle 10,30 in piazza Trieste e Trento. Inoltre avvisiamo sindaco e co. che la nostra protesta in merito a ciò continuerà ad oltranza, e non si limiterà alla manifestazione di domani».
 

«Apprendiamo da un comunicato stampa che Forza Nuova ha deciso di aderire alla nostra manifestazione e che domani vorrebbe essere in piazza Trieste e Trento con noi. Ribadiamo che il punto informativo in piazza è gestito dai cittadini e dalle forze democratiche della città che si riconoscono nei valori della Costituzione italiana e della non violenza. Per questo pur condividendo la legittima volontà di protestare da parte di Forza Nuova, crediamo che questo partito non possa farlo usando una piazza che è stata scelta ed occupata per una manifestazione pacifica e di famiglie, famiglie stanche di demagogia e sottosviluppo». È quanto sottolineano in una nota le «Associazioni unite verità per Napolì» promotrici della contromanifestazione di domani alternativa a quella promossa dal sindaco De Magistris.
Venerdì 13 Aprile 2018, 21:30 - Ultimo aggiornamento: 14 Aprile, 08:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP