Napoli, arancioni al bivio: rimpasto e nomine per arginare il M5S

di Luigi Roano

La sensazione è che in demA - a iniziare dal suo fondatore, il sindaco Luigi de Magistris - quel futuro che sembrava avere le porte spalancate e colorate di arancione non sia più così foriero di grandi aspettative. L'onda grillina ha tolto spazio e certezze, così a de Magistris non resta che ripartire dal rilancio di Napoli - con la nomina dei manager delle partecipate a iniziare da Anm e dal rimpasto di giunta - per arrivare al congresso di demA di maggio con vista sulle Europee e da lì dare il senso di una nuova svolta. Il progetto di candidatura alle Regionali nel 2020 è quello che più intriga ma si è complicato molto dopo il 4 marzo. In questo senso le Europee dell'anno prossimo con il sindaco candidato non sono una ipotesi da escludere a priori.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 18 Marzo 2018, 10:59 - Ultimo aggiornamento: 18-03-2018 10:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2018-03-18 16:41:45
Ma quando togliera' il disturbo sara' sempre troppo tardi
2018-03-18 15:02:42
la grande utopia sta per terminare,ne sono certo. Coloro che avevano usurpato arbitrariamente spazi vitali in nome del popolo lavoratore sono stati sconfitti. Il partito dei Pariolini romani è steso,viva l'Italia
2018-03-18 12:58:23
il mondo intorno al sindaco è cambiato,solo lui non se n'è accorto. La classe borghese,perno principale del corpo sociale del paese sta riprendendo i suoi spazi, anche se con diverse forme. Questa novella e contemporanea Corte dei Miracoli che lui ha realizzato in Napoli, gli si rivolta contro. Spero che il suo credo politico si disperda nel vento impetuoso del cambiamento,portandosi dietro lui e i suoi paria
2018-03-18 12:57:41
questa sindaco ancora non ha capito che "masaniello con la bandana" ormai non funziona più. Il suo orticello è vuoto, lo schifano tutti da sx a dx e i grillini manco lo salutano, per la serie "non sputare in cielo che in faccia ti cade"...W l'Italia.

QUICKMAP