Anm Napoli, ok al concordato fallimentare: immobili in vendita per fare cassa

di Luigi Roano

3
  • 81
Un anno di lavoro fatto di alti, bassi e soprattutto paure da far tremare le vene ai polsi, ma ieri intorno a mezzogiorno dal Tribunale di Napoli, la sezione fallimentare - presidente Gian Piero Scoppa - è arrivato l'attesissimo sì alla procedura di concordato preventivo per Anm. La telefonata è arrivata in Comune e al presidente della Napoli holding e ideatore della procedura concordataria Amedeo Manzo e naturalmente a Nicola Pascale, amministratore dell'azienda. L'Anm - dunque - non fallirà perché il piano quinquennale presentato per il salvataggio ha convinto il Tribunale dopo un lungo braccio di ferro. Due gli assi nella manica calati - e chissà se è solo un caso, il 19 settembre quando si festeggia il patrono San Gennaro - che hanno cambiato le sorti della partita. Vale a dire i 54 milioni versati dal Comune ad Anm a copertura del bilancio 2017 e l'aumento a una media del 60% del risarcimento da dare ai creditori distinti in varie fasce. A questi due fattori se ne deve aggiungere un terzo, ovvero la certificazione delle agenzie di rating del piano e dei conti dell'azienda.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 13 Dicembre 2018, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 13-12-2018 13:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-12-13 18:15:25
IL colmo è che si parla di straordinari...festivi natale capodanno, quando non si riesce a garantire un minimo di servizio ordinario decente....Napoli barzelletta.
2018-12-13 12:34:48
Per evitare il fallimento l'Anm farà sparire i pulman diventando di fatto un'agenzia immobiliare.
2018-12-13 08:25:46
E adesso,come d’incanto spariranno TUTTI i controllori dei biglietti sugli autobus , alle funicolari ,alle metro....

QUICKMAP