Un «filo rosso» per l'itinerario di Amedeo Maiuri negli Scavi

di Antonio Cimmino

Un fil rouge, un vero e proprio filo rosso di luce, luminoso e suggestivo a rappresentare la figura dell’archeologo Amedeo Maiuri ed il suo importante lavoro nel sito del parco archeologico di Ercolano. L'installazione ad opera dell'artista Michele Iodice che, in particolare,  nelle scorse settimane ha ricreato idealmente nella bottega di Messenius Eunomus lo studio di Maiuri perché in questo spazio si esprimesse non solo il lavoro dell’archeologo, fatto di ricerca in biblioteca, ma anche di lavoro sul campo e fisico. Dalle ricerche di Amedeo Maiuri riemerse l'intera città di Ercolano: una straordinaria avventura dell'archeologo che è stato soprintendente degli scavi di Pompei per 37 anni e che ad Ercolano fece scavare dal 1927 il Parco archeologico di Herculaneum. «Il numero di coloro che hanno scelto il Parco Archeologico come propria meta durante l’anno 2017 ha di gran lunga superato i numeri del 2016, siamo vicini all’incremento del 10% con mesi, in cui abbiamo diversificato l’offerta, registrando un +22/23%». Così, in particolare,  il direttore degli Scavi di Ercolano, Francesco Sirano, annunciando l'apertura per il periodo natalizio del Parco Archeologico di Ercolano, per ben due settimane, con itinerari tematici inediti alla scoperta dell'impresa realizzata da Amedeo Maiuri: le visite saranno 3 al giorno (9.30-11.30 e 14) ed a richiesta si potranno svolgere anche in inglese. Il calendario: dicembre (venerdì 22, sabato 23, mercoledì 27, giovedì 28, venerdì 29); gennaio (martedì 2, mercoledi 3, giovedì 4, venerdì 5), per gruppi di 30 persone che potranno sperimentare i nuovi itinerari dedicati a Maiuri al costo di un normale biglietto (11 euro, con riduzioni e gratuità da normativa).

Dal 22 dicembre al 5 gennaio rimarrà inoltre aperto il Padiglione della Barca, che custodisce la barca romana rinvenuta a Ercolano sull’antica spiaggia con una serie di oggetti collegati al mare e alle attività marinare (chiusura del Padiglione alle 13,30). I giorni di programmata chiusura al Parco Archeologico di Ercolano rimarranno il 25 Dicembre e il 1 Gennaio.
Sabato 23 Dicembre 2017, 09:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP