Torna il Premio Massimo Troisi: Paolo Caiazzo direttore artistico

di Francesca Raspavolo

Il Premio Massimo Troisi ritorna nel segno della comicità e del teatro: Paolo Caiazzo è il nuovo direttore artistico. Dopo anni di stop e un'anticipazione della rassegna lo scorso dicembre con il concertone di Renzo Arbore e l'Orchestra Italiana e l'omaggio di decine di artisti partenopei coordinati da Gianni Simioli al grande attore sangiorgese, fa il suo ritorno a San Giorgio a Cremano l'evento che onora la memoria e l'arte di Massimo Troisi nella sua città natale.

Direttore artistico del premio sarà Paolo Caiazzo che ha partecipato al bando per tale ruolo condividendo profondamente lo spirito di ripartire dai giovani e dal territorio. L'attore e autore di Made in Sud si occuperà di curare l'intero evento che quest'anno torna alla sua originale vocazione, ovvero quella di mettere in evidenza i migliori giovani talenti nelle varie discipline legate alla comicità.

"Abbiamo ritenuto la candidatura di Paolo Caiazzo la più idonea per il Premio Troisi - spiega il sindaco Giorgio Zinno - comprovata da anni di esperienza sia come autore che come attore. A lui verrà affidata l'intera direzione artistica, nella consapevolezza di garantire una rassegna di qualità e spessore che riunisca intorno alla figura di Massimo, nuovi talenti, ma anche tanti amici e che sarà rivolta innanzitutto ai cittadini a cui avevamo promesso di riportare il Premio in città". É già partita la macchina organizzativa che determinerà il calendario degli eventi.
Martedì 29 Agosto 2017, 21:54 - Ultimo aggiornamento: 29-08-2017 21:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP