Teatro San Carlo, prima da red carpet con Gerard Depardieu

ARTICOLI CORRELATI
di Cristina Cennamo

1
  • 1
Una prima da red carpet al Teatro di San Carlo per il Nabucco di Giuseppe Verdi, che al di là del prevedibile sold out ha attirato anche un ospite d'eccezione come l'attore francese Gerard Depardieu, accolto nel palco reale insieme alla moglie Elisabeth Guignot dalla Sovrintendente Rosanna Purchia. Mise informale e poco incline al bagno di folla, Depardieu ha raggiunto in taxi, entrando dall'ingresso secondario, l'amico regista Jean-Paul Scarpitta che dirige l'opera e che lo diresse nel 2001 proprio per il San Carlo come voce recitante di Oedipus Rex al fianco di Isabella Rossellini. Depardieu del resto non ha mai fatto mistero di amare molto la città. «Per me l'Italia inizia da Napoli», disse tempo addietro, mentre pochi mesi fa per il documentario gastronomico Bon Apetit! ha avuto modo di apprezzare le prelibatezze della cucina partenopea che avrà voluto proporre poi alla moglie, con cui ha pranzato infatti alla Scialuppa.
 
 

Una presenza che non poteva passare inosservata, e che ha attirato immancabilmente l'occhio dei numerosi ospiti tra cui tanti habitué del Massimo napoletano. Tra questi, il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale Pietro Spirito, Antonio Bassolino con Annamaria Carloni ed Arnaldo Sciarelli, Mario Zigon con la sorella Ivana, Ambrogio Prezioso con Ida Montella, Sergio Di Sabato e Paola Rubino, Maurizio Maddaloni, Caterina Miraglia, Enzo Lanzotti, Mino Cucciniello, Ester Chica, Massimo Locicero, Enrico Tellini, Francesca Frendo, Carla Travierso, Roberta Bacarelli con Gabor Szaniszlo, Alessio Visone.
Mercoledì 10 Ottobre 2018, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-10-10 20:00:05
tranne pietro spirito ed antonio bassolino, non ho il piacere di conoscere gli altri personaggio. scusate la mia ignoranza, provvederò ad acculturarmi.

QUICKMAP