Stop alle domeniche gratis ai musei, il sindaco di Ercolano: «Gran peccato»

di Francesca Raspavolo

ERCOLANO - "Grazie alla Domenica al Museo, negli ultimi tre anni e mezzo, migliaia di famiglie hanno potuto scoprire gli Scavi di Ercolano e la loro storia millenaria. E' un peccato abolirle". Lo sostiene il sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto che interviene sull'annuncio del ministro Alberto Bonisoli di tagliare l'iniziativa a partire da settembre. Iniziativa che aveva fatto crescere il sito archeologico di Ercolano. "Grazie alla prima domenica del mese gratis, tanti visitatori ed anche tanti ercolanesi sono entrati per la prima volta negli Scavi e ci hanno trovato un mondo. In molti ci sono ritornati e sicuramente l'effetto è stato positivo, visto che dal 2014 a oggi i paganti sono aumentati di circa il 30%", sostiene Buonajuto.

"Eliminare la Domenica al Museo, per noi che viviamo nella città di uno dei principali siti culturali d'Italia, significherebbe perdere tanto in termini di valorizzazione del nostro Patrimonio, ma anche la grave perdita di un valore concreto per il nostro territorio, così come possono testimoniare le attività commerciali che la prima domenica del mese vengono invase dai visitatori del Ercolano - Parco Archeologico - prosegue il sindaco di Ercolano - Spero che il Ministro ci ripensi: è rendendo sempre più fruibili la nostra Cultura, la nostra Arte e la nostra Storia, soprattutto nei luoghi in cui è più forte il disagio,che si potrà costruire un futuro migliore".
Mercoledì 1 Agosto 2018, 14:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP