«Ragù 7su7», Napoli celebra la settimana del ragù

ARTICOLI CORRELATI
di Paola Marano

0
  • 102
Non solo la pizza. Napoli celebra un altro piatto principe della tradizione partenopea: il ragù. Dal 26 febbraio al 4 marzo con Ragù 7su7 per la prima volta 40 locali della città, dal ristorante stellato alla trattoria, renderanno protagonista dei loro menù l’arte del ragù, già omaggiata dai versi di Eduardo De Filippo.
 

Dai vicoli dei quartieri ai luoghi più esclusivi e raffinati, tutte le attività che hanno aderito alla settimana di festeggiamenti restituiranno alla città una loro variante di ragù: dalla classica cucinata secondo la ricetta della nonna per arrivare ad originali abbinamenti come quello con la birra.

L’iniziativa, promossa da LucianoPignataro WineBlog e da MySocialRecipe, e patrocinata dalla Camera di Commercio di Napoli, è stata illustrata stamattina a Palazzo Petrucci a Posillipo.

«Abbiamo pensato di cominciare con il festeggiamento del ragù perché è la ricetta che più di tutte rappresenta ciascuno di noi - ha spiegato la nutrizionista Francesca Marino, CEO di Mysocialrecipe - ognuno di noi si sente un po' artista di questa ricetta che ha tante versioni e segreti. Vogliamo che la tradizione napoletana venga celebrata da noi napoletani in primis ed anche fuori durante tutto l'anno».

Accanto ai promotori erano presenti, tra gli altri,  gli artigiani del gusto che sostengono l’iniziativa: Giuseppe Napolitano di Solania, Sabatino Cillo, lo stilista delle Carni, Giuseppe Pagano di Santa Costa e Giuseppe Perrella per la Birra Valsugana.

«Siamo in una città che vive il presente, per cui a volte ci dimentichiamo le cose importanti che abbiamo. Nonostante il ragù sia stato ipercelebrato in tanti ricettari, un evento completamente dedicato non c'era mai stato - ha sottolineato Luciano Pignataro -  c'è stata un'entusiastica adesione anche da parte dei ristoranti stellati». 
La mattinata ha riservato un gran finale con il ragù preparato dallo chef stellato Lino Scarallo,  in assaggio a tutti gli intervenuti in abbinamento al Don Andrea 36.05 di Santacosta e alla Birra Valsugana.
 
Giovedì 22 Febbraio 2018, 15:04 - Ultimo aggiornamento: 26-02-2018 00:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP