Quarto Flegreo, ara romana
diventa fioriera

Quarto Flegreo, ara romana diventa fioriera
ARTICOLI CORRELATI
di Antonio Cangiano,

0
  • 145
Accade a Quarto, nei Campi Flegrei. Un’antica ara funeraria in marmo, risalente al II secolo d.C., è utilizzata come supporto per vasi da fiori. Lo spiacevole accostamento è visibile nei pressi di una moderna masseria in via Cupa Orlando.
 
 

Sul caso è intervenuto Salvatore Di Fraia, portavoce dell’associazione «Tholos, Magna Puteoli», da anni impegnato per la tutela e valorizzazione del territorio flegreo: “Abbiamo la fortuna di vivere in un territorio ricco di tesori archeologici e vedere questa bellissima ara romana del II secolo, cementata al suolo, è raccapricciante. Pezzi unici del genere dovrebbero essere all’interno di museo, sotto il calore di una luce e l’attenzione di migliaia di turisti e non utilizzata come portafiori...”.

 L’ara marmorea di via Cupa Orlando fu scoperta negli anni ’50 e proviene da un edificio funerario ubicato sull'antica via per Capua. Sul fronte è leggibile una iscrizione dedicatoria voluta da  Publio Cecilio Rufino in ricordo dell’ Ottimo zio Publio Sestilio Giocondo.
Sabato 10 Marzo 2018, 16:06 - Ultimo aggiornamento: 10-03-2018 17:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP