Prof di fisica di Abu Dhabi
al liceo scientifico Nobel

di Francesca Raspavolo

TORRE DEL GRECO - «L'Occidente incontra l'Oriente»: al liceo scientifico Alfredo Nobel seminario internazionale di orientamento universitario con un docente della New York University di Abu Dhabi. Lezione davvero molto particolare nell'aula magna del Nobel: la scuola - diretta dalla preside l'avvocato Annunziata Langella - ha infatti ospitato il professore Francesco Arneodo, docente di Fisica all'università della capitale degli Emirati Arabi con un passato da ricercatore all'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ai laboratori del Gran Sasso. Il convegno - moderato dal professore Roberto Voccia - aveva l'obiettivo di far conoscere agli studenti del terzo e del quarto anno del Nobel di Torre del Greco l'università araba, eccellenza del Medio Oriente.

«La Nyuad è un campus unico al mondo: gli studenti vengono da oltre cento nazioni, parlano più di settanta lingue e i docenti provengono da 70 paesi diversi del mondo - ha spiegato il professore Arneodo - Oggi gli Emirati Arabi si distinguono per stabilità, sicurezza, grandi investimenti e ottimi programmi di insegnamento. Ma fra le tante nazionalità rappresentate all'interno del parco allievi, l’Italia figura con numeri molto piccoli. La mia speranza è vedere molto presto qualche studente italiano alla Nyuad, magari proprio del Nobel. Gli studenti del liceo scientifico hanno fatto molte domande e mi sono apparsi interessati e motivati: ho avuto la sensazione di essere in una scuola di qualità non comune in Italia. E il merito è da attribuire a un corpo docente eccezionale». 
Mercoledì 14 Marzo 2018, 12:00 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP