Pino Daniele e Massimo Troisi, l'omaggio a Cinema intorno il Vesuvio

di Antonio Cimmino

Dai grandi documentari del cinema agli artisti in platea: «Cinema Intorno al Vesuvio», la storica kermesse di cinema all'aperto alle falde del Vesuvio, omaggerà Massimo Troisi e Pino Daniele lunedì 17 in villa Bruno a San Giorgio a Cremano. In continuità con l'iniziativa «Astradoc - viaggio nel cinema del reale» i lunedì di luglio sono infatti dedicati ai docufilm musicali.
 
Toccherà lunedì prossimo, a partire dalle 21, a Giorgio Verdelli, Enzo Decaro e Antonio Tricomi che saranno i protagonisti della serata dedicata a Pino Daniele  e racconteranno al pubblico il docufilm «Pino Daniele - il tempo resterà». L'emozione sarà doppia perché si tratta dell’unica data in Campania di proiezione del film, dopo le proiezioni evento di marzo, e perché nella pellicola ci sono scene con Pino Daniele insieme a Massimo Troisi, nella città dove Massimo è nato. Si tratta di un viaggio attraverso la musica, i concerti e la vita del grande artista partenopeo con una straordinaria serie di immagini - molte delle quali mai mostrate finora, testimonianze e performance musicali.
 
«Il Tempo Resterà non è la biografia di Pino Daniele, ma per certi versi gli assomiglia molto»  spiega il regista, Giorgio Verdelli. «Mi sono fatto guidare dalle canzoni e dalle frasi di Pino che sono diventate il filo conduttore del film documentario. Abbiamo voluto fare un percorso emozionale e siamo letteralmente saliti su un autobus (ribattezzato Vaimò, come il tour del 1981) che ci ha riportato nei luoghi della Napoli di Pino Daniele, per raccontare la sua idea di musica in movimento perenne, come la società di quegli anni che lui ha interpretato con una cifra innovativa e inimitabile».
Venerdì 14 Luglio 2017, 18:39 - Ultimo aggiornamento: 14-07-2017 18:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP