Museo dell'arte casearia «De Gennaro», unico in Italia

Museo caseario
ARTICOLI CORRELATI
di Ilenia De Rosa

Vico Equense. Luogo che conserva due secoli di storia e tradizione, che nel corso degli anni non ha mai cambiato destinazione e che oggi accoglie oggetti e strumenti dell'attività casearia di inizio '800. E' il museo dell'arte casearia «Fernando De Gennaro», unico nel suo genere in Italia. 
 

Nato dalla collaborazione tra il caseificio De Gennaro e l’associazione Vico Equense Fast, il museo conduce il visitatore in un percorso che racconta le più antiche tecniche di produzione di formaggi e latticini attraverso l'esposizione di rari macchinari perfettamente conservati. Tra questi, due scrematrici (una manuale, l'altra elettrica) e la zangola, risalente alla seconda metà dell'800, complemanete in rame, anticamente usata per produrre il burro. «Della collezione fanno parte anche antichi contenitori per portare il latte - racconta Antonio Breglia, direttore della struttura - e oggetti quali libri paga, documenti e marchi, che servivano per scambiare il denaro tra gli allevatori e il casaro».

Il museo è sito accanto al caseificio gestito dai tre fratelli De Gennaro. «Dall'800 al oggi la nostra famiglia è ancora qui, continuiamo a dedicarci alla lavorazione del latte - racconta Tommaso De Gennaro - e le uniche cose che sono cambiate riguardano le attrezzature. Il procedimento è lo stesso, facciamo ancora molte cose a mano e continuiamo a usare esclisivamente latte locale».
Sabato 10 Giugno 2017, 16:03 - Ultimo aggiornamento: 10-06-2017 16:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP