Musei, il Consiglio di Stato blocca le sospensive: Giulierini torna al Mann

ARTICOLI CORRELATI
di Davide Cerbone

1
  • 384
Paolo Giulierini è reintegrato nelle funzioni di direttore del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. La notizia, attesa per tutto il giorno, è arrivata pochi minuti fa con un comunicato del Consiglio di Stato. «Con le ordinanze numero 2471 e 2472 di oggi, 15 giugno 2017, la Sesta Sezione del Consiglio di Stato ha fissato l’udienza pubblica al 26 ottobre 2017 per decidere con sentenza le questioni concernenti la legittimità delle nomine dei direttori dei musei del Ministero per i beni culturali - si legge nella nota -. La Sezione, di conseguenza, considerata la mancanza di pregiudizio nei confronti dei ricorrenti vittoriosi in primo grado - titolari di incarichi che durante il corso del processo continuano a svolgere - ha deciso, in via cautelare, che i direttori, le cui nomine erano state annullate dalle sentenze del Tar, riprendano a svolgere le loro funzioni in attesa della sentenza, a tutela della loro posizione lavorativa e retributiva, venuta meno con effetto immediato a seguito dell’annullamento del Tar».
Giovedì 15 Giugno 2017, 20:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-06-15 23:05:16
la nostra Italia sta soffrendo per una inarrestabile elefantiasi dell'apparato burocratico che rende difficile ogni miglioramento dell'esistente. Spero che prima o poi i politici di ogni colore si rendano conto di questa nostra caratteristica, davvero inusuale in un mondo dove le nazioni sono in concorrenza tra loro e provvedano di conseguenza

QUICKMAP