La medaglia dei Cavalieri di Malta a un poliziotto di Torre del Greco

di Francesca Raspavolo

TORRE DEL GRECO - Una medaglia di bronzo dell'Ordine dei Cavalieri di Malta ad un poliziotto di Torre del Greco per le sue attività di volontariato e beneficenza. Prestigioso riconoscimento per Giovanni Di Donna, 42 anni, agente in servizio alla squadra mobile di Napoli e prima ancora al Commissariato di polizia di Torre del Greco, premiato per il suo impegno a favore dei bisognosi.

Il Sovrano Consiglio di Malta - nella persona del Gran Cancelliere Albrecht von Boeselager - ha insignito il poliziotto torrese della «medaglia di bronzo al merito melitense» in nome del Sovrano Militare Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme di Rodi e di Malta, un ordine religioso cavalleresco impegnato da sempre in missioni umanitarie.

Giovanni, poliziotto conosciutissimo a Torre del Greco per il suo pugno di ferro, ha ricevuto la medaglia per aver contribuito a organizzare raccolte di fondi, donazioni ed eventi benefici con l'obiettivo di acquistare attrezzature da destinare a ospedali e alla Protezione Civile. «È un grande onore - ha commentato l'agente di polizia - Svolgo volontariato in maniera privata, nel silenzio, senza farmi pubblicità, com'è giusto che sia. Ma questo riconoscimento mi rende orgoglioso e mi spinge a prodigarmi ancora di più per il prossimo».
Mercoledì 9 Maggio 2018, 12:53 - Ultimo aggiornamento: 09-05-2018 12:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP