Lucio Dalla, Sophia Loren e Enrico Caruso: i volti del murales di Tvboy dedicato a Sorrento

Arte
di Antonino Siniscalchi

SORRENTO - Tvboy, nome d’arte di Salvatore Benintende, l’artista di strada palermitano ed esponente del movimento NeoPop, affida a Lucio Dalla, Sophia Loren e Enrico Caruso, i volti del suo murales realizzato all'ingresso della villa comunale, di fronte il chiostro e la chiesa di San Francesco. L'evento abbinato al vernissage della seconda edizione del Sorrento Young Art, rassegna internazionale dedicato all'arte contemporanea.

L'artista di origine palermitana da tempo trapiantato in Spagna, all'anagrafe Salvatore Benintende, è l'autore del murales post elezioni, comparso nel centro di Roma con i leader della Lega, Matteo Salvini, e del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio. L'opera, dal titolo «Amor populi» ha destato non poco scalpore in tutta I talia. Nella stessa notte l'artista ha realizzato anche altri due murales, uno dedicato a Totti con l'ex capitano della Roma nei panni di uno novello San Francesco del calcio e l'altro con la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, nella veste di una volontaria umanitaria con un bimbo di colore in braccio.

Per l'occasione lo chef stellato Giuseppe Aversa, patron de Il Buco di Sorrento, ha realizzato un cocktail di benvenuto. L'esposizione è curata dall'Associazione Culturale SyArt, che, dopo il successo della prima edizione ed in accordo con il Comune di Sorrento e la Fondazione Sorrento, ha deciso di prolungare la durata della mostra fino al 13 maggio. Tra le novità di quest'anno una direzione artistica condivisa, affidata a Paolo Feroce e Rossella Savarese; una Range Rover Evoque che diventa «Art Car» grazie a un wrapping esclusivo; una copertina di «Arbiter» realizzata dal vincitore del Fata Verde Praemium.

 
Domenica 8 Aprile 2018, 07:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP