«La Collina dell'arte», in un video le eccellenze dei territori di Sanità, Miracoli e Capodimonte

di Giuliana Covella

  • 43
Gli sguardi dei bambini della Casa dei Cristallini al Rione Sanità, accompagnati dalla loro “guida” Gina Bonsangue, si affacciano alla finestra e ammirano il firmamento. Mentre il cielo s’illumina con i coloratissimi fuochi d’artificio che esplodono al posto dei proiettili, come erroneamente e inizialmente tutti gli abitanti del quartiere credono. Si conclude così il video della “Collina dell’arte”, magnifico esempio di cittadini, istituzioni e associazioni che si mettono in rete per diffondere un messaggio positivo: quartieri come la Sanità, i Ponti Rossi, i Miracoli e Capodimonte hanno bellezze storiche e ambientali millenarie, che nessuno può scalfire. L’idea di promuovere il territorio e i suoi tesori storico-artistici, a poche ore dalla Notte di Capodanno, è venuta a Ivo Poggiani, presidente della III Municipalità, protagonista nello spot, insieme a tanti volti noti che, ciascuno per il proprio ruolo, operano per la rinascita, la valorizzazione e la promozione dei quartieri di Stella e San Carlo all’Arena. Ma cos’è la Collina dell’arte? «Questa è una storia che abbiamo voluto raccontare - spiega Poggiani -. La storia di chi crede che amare la propria terra sia un modo efficace per combattere la difficile battaglia per il riscatto del suo popolo. Allora abbiamo deciso di raccontarla, senza avere la pretesa di narrare l’unica verità di un territorio - anche perché quella non c'è - ma di provare, più semplicemente, a raccontare una delle verità: la voglia che abbiamo, noi che lo viviamo, di valorizzarlo sempre di più». Immagini che narrano di vicoli, monumenti, chiese, catacombe visitate dai turisti che arrivano da tutto il mondo. Ma anche di imprenditori che - con le loro attività divenute eccellenze - hanno ribaltato l’immagine di un quartiere troppo spesso alla ribalta delle cronache per fatti di sangue. Senza dimenticare il piccolo Genny Cesarano, la cui immagine è presente nella memoria dei cittadini nella scultura realizzata da Paolo La Motta in piazza Sanità. L’ideazione del video è di: Luca Delgado, Luciano Filangieri, Ivo Poggiani. Riprese di: Antonio De Muro, Peppe De Muro, Deborah Veneziano. Drone: Genny Coppola.

La Collina dell’arte è un abbraccio di terra, stretto tra via Foria, via Santa Teresa degli Scalzi, la Stella, Capodimonte e i Ponti Rossi. Protagonisti dello spot - dove la voce narrante (registrata presso la Sala discografica CC Record) è di un intenso Vincenzo Pirozzi, attore e regista che riesce a trasmettere l’emozione di chi è nato e cresciuto nei vicoli della Sanità, rione che non ha mai abbandonato - sono: padre Antonio Loffredo, parroco della Basilica di Santa Maria della Sanità; Paolo Giulierini, direttore del Mann; Sylvain Bellenger, direttore del Museo di Capodimonte; Susy Galeone delle Catacombe di San Gennaro; Massimo Della Valle, direttore dell’Osservatorio Astronomico; Gino Monteleone, attivista del Rione Sanità; Nino Daniele, assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli; Carmine Maturo, responsabile U.o.a. Turismo Sostenibile; Titti De Marco del Centro La Tenda; Gina Bonsangue della Casa dei Cristallini; Giovanni Carusio delle Porcellane Capodimonte; Biagio Roscigno, artigiano;  Salvatore Oliva della Pizzeria Oliva; Ciro Oliva della Pizzeria Concettina ai Tre Santi; Ciro Poppella della Pasticceria Poppella. Il brano “Lazzari Felici” è suonato dai Quartieri Jazz e cantato da Fabiana Martone.

https://www.youtube.com/watch?v=rVeULBfrkE4
Domenica 31 Dicembre 2017, 11:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP