I giovani talenti della Fireland International Orchestra in concerto all'ambasciata americana di Roma

di Mariano Fellico

GIUGLIANO - Dopo i suggestivi e formativi concerti al cospetto di mostri sacri come Lina Sastri, Beppe Vessicchio, Ciro Caravano, Maurizio Pica e altri, i 50 giovani musicisti e cantanti, messi insieme con dedizione e competenza dagli insegnanti dell’Accademia Cimarosa, ora insieme  per un appuntamento dall’alto profilo istituzionale domani saranno a Roma presso l’Ambasciata americana per il concerto “Michael Jackson the Experience”.

I giovani musicisti saranno accompagnati dal direttore  Antonio Perna e dalla direttrice Tatiana Giancarli e partiranno domani dal Lido Varcadoro per questa nuova esperienza artistica grazie al contributo di Salvatore Trinchillo che ha sostenuto l'iniziativa. Due sono gli elementi caratterizzanti che rendono unica questa ensamble: la capacità d’integrare, attraverso la musica giovani provenienti da varie parti del mondo, grazie anche alla presenza della base Nato sul territorio giuglianese e alla voglia di riscatto al fine di  rivalutare un territorio conosciuto come terra dei fuochi. 

Questa la mission che dà origine alla “Fireland Internatiol Orchestra” che può essere annoverata come unica orchestra Pop giovanile della Campania e che permette ai giovani musicisti di condividere l’esperienza della musica d’insieme e la propria tradizione con altri giovani musicisti anche di altri paesi. 
Giovedì 13 Luglio 2017, 12:52 - Ultimo aggiornamento: 13-07-2017 12:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP