«Forcella Transit», il riscatto del quartiere col turismo e la mostra su Pino Daniele

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

1
  • 47
Eventi, appuntamenti e visite del territorio. Tutto questo è “Forcella Transit”, il progetto proposto e realizzato dalla diverse associazioni in rete con il Comune di Napoli. Una vera“riscoperta turistica” che si protrarrà anche nel mese di Gennaio e che si pone come obiettivo la valorizzazione delle aree interne e limitrofe al quartiere partenopeo.  
«Qui grazie al lavoro delle associazioni» afferma l’assessore alla cultura del Comune di Napoli Nino Daniele, «sono già nate tante attività importanti ed utili al recupero del quartiere. Oggi però Forcella diventa una vera porta d’ingresso al cuore della nostra città e del centro storico».
 
 

Tra gli itinerari e le visite in programma, anche il ricordo del grande cantautore Pino Daniele, scomparso tre anni fa, attraverso una mostra iconografica curata dal giornalista Federico Vacalebre in collaborazione con Pino Miraglia presso la chiesa di San Severo al Pendino, dal titolo “Terra mia - Pino Daniele story”.
 
 

«Pino oltre ad essere un cantante» afferma Vacalebre, «era sopratutto un musicista. Questo è quello a cui lui teneva di più e questo è quello che va ricordato. Napul’ è non è solo una delle sue canzoni più note ma anche una descrizione di una città ancora tristemente attuale. Questa però è davvero la “terra sua”, quella di cui lui andava sempre orgoglioso” e che non lo ha mai dimenticato».
Giovedì 4 Gennaio 2018, 16:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-01-04 19:26:54
Sanita', Forcella, Rione Traiano e Scampia non cambieranno mai! Non perdete tempo e denaro

QUICKMAP