Museologia scientifica, da domenica cinque giorni di scuola di formazione a ​Città della Scienza

Dal 10 al 15 settembre 2017 presso Città della Scienza si terrà la terza edizione (la prima in Italia, dopo Granada e Alessandria d’Egitto) della EMME Summer School (Euro-Mediterranean and Middle East Summer School of Science Communication ): la principale scuola di formazione in Europa nel campo della museologia scientifica, con il patrocinio dell’Unesco e del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Una straordinaria opportunità rivolta a giovani laureati e professionisti del campo di specializzarsi nelle professioni del settore: direttori di musei scientifici, responsabili di aree espositive, esperti di pianificazione strategica e budgeting; di risorse umane, capacity building e sviluppo programmi; di marketing, fundraising e comunicazione.

EMME Summer School è promossa da ECSITE -la rete europea dei science centre e musei scientifici- e da NAMES, organizzazione analoga della regione nord-africana e mediorientale. Alla scuola partecipano altre prestigiose istituzioni tra cui: la Bibliotheca Alexandrina Planetarium Science Center, in Egitto; la Città della Scienza di Napoli; la rete di centri scientifici Ciencia Viva in Portogallo; il Children’s Museum di Amman in Giordania; il MUSE Museo delle Scienze di Trento; il Parque de las Ciencias in Spagna; lo Scientific Center of Kuwait in Kuwait; Universcience e Universcience Partenaires a Parigi.

Giunto alla sua terza edizione dopo il successo di quelle  precedenti: Granada e Alessandria d'Egitto, il programma è diventato uno dei principali appuntamenti formativi internazionali nel settore, oltre che una importante occasione di networking tra le due sponde del Mediterraneo.

Obiettivo della scuola è quello di formare - attraverso lezioni e workshop pratici tenuti dai massimi esperti internazionali del settore - manager e quadri di musei scientifici, science centre e altre istituzioni nel campo della comunicazione scientifica.

Ogni giornata sarà dedicata a un tema centrale del management museale. La terza edizione ospitata da Città della Scienza vede la partecipazione di oltre 50 professionisti, studenti e relatori, provenienti dalla Giordania, Palestina, Egitto, Tunisia, Kuwait, Iran, Arabia Saudita, Portogallo, Francia, Spagna, Belgio, Finlandia ed Italia.

All’evento di apertura domenica 10 Settembre, interverranno Catherine Franche, belga, Direttrice di Ecsite, la rete europea degli Science centres e Musei della Scienza che raggruppa oltre 400 strutture; Sawsan Dalaq, giordana, Presidente della rete NAMES, l’omologa rete del Mediterraneo e del Medioriente; Gaetano Manfredi, Presidente della CRUI e Rettore dell’Università di Napoli Federico II. Nel corso della settimana, mercoledi 13 Settembre, l’Assessore alla Cooperazione Europea e al Bacino del Mediterraneo Serena Angioli incontrerà gli studenti.
Venerdì 8 Settembre 2017, 23:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP