La scultrice «ritrova» la sua Serena
e trasforma Capri in museo all'aperto

ARTICOLI CORRELATI
Capri. È stata definita la «donna» più fotografata dell'estate, si chiama Serena ed indossa una luccicante cuffia di cristalli Swarovski che riflettono i raggi del sole nella piazzetta, salotto del mondo. Curata da Liquid Art System di Franco Senesi, l'installazione campeggia a pochi passi dal campanile sin dai primi giorni dell'estate. La scultura è opera della nota artista americana Carole Feuerman, pioniera del movimento iperrealista, attualmente in mostra anche presso i Giardini della Biennale di Venezia e a dOCUMENTA nella città tedesca di Kassel.


«Survival of Serena» rappresenta un'elegante nuotatrice di grandi dimensioni, quasi dormiente sulla sua ciambella gonfiabile. Una realtà amplificata fotografata da turisti di tutto il mondo, a testimonianza di come il contemporaneo possa uscire dai luoghi espositivi canonici ed essere fruito dal pubblico, anche quello meno avvezzo ai linguaggi artistici e alle sue molteplici espressioni. Sul web l'installazione spopola, immortalata giorno e notte da ogni angolatura, e la Feuerman in visita a Capri non ha resistito a farsi ritrarre in compagnia della sua creazione.
 


Quest'estate la Liquid Art System ha concesso ai visitatori dell'Isola la possibilità di ammirare en plein air opere imponenti quali quelle del coreano Seo Young Deok e la sua "Meditation" , esposta proprio all'ingresso del Porto Turistico insieme al cavallo in bronzo di Paolo Staccioli, e ancora la scultura di Aron Demetz sulla strada che porta al belvedere di Tragara.

Un museo a cielo aperto in un luogo crocevia di culture quale è l'isola di Capri, esperimento già ben riuscito nelle due edizioni di "Capri Island of Art", che hanno portato in piazzetta il mega "No" di Santiago Serra,nel 2015 ed il pesce spada di Giuseppe Teofilo, nel 2016 . Un dialogo tra arte e territorio che continua con Carole Feuerman intervistata davanti alla sua Serena in compagnia del gallerista Franco Senesi che ogni anno arricchisce l'Isola con la presenza delle opere della Liquid art System.
Giovedì 7 Settembre 2017, 19:24 - Ultimo aggiornamento: 07-09-2017 19:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP