Dal 5 al 7 aprile Innovation Village
70 eventi e 3mila mq di innovazioni

ARTICOLI CORRELATI
di Rossella Grasso

Torna Innovation Village, la fiera annuale dedicata all’innovazione e alle nuove tecnologie, organizzata da Knowledge for Business con il supporto di Regione Campania e co-organizzata con Sviluppo Campania ed Enea - Bridgeconomies EEN. Dal 5 al 7 aprile alla Mostra d’Oltremare, padiglione 5, sarà aperta al pubblico a ingresso gratuito. L’obiettivo di Innovation Village 2018 è, sulla scia dei risultati dello scorso anno, consolidarsi come network degli innovatori, in grado di proporre l’eccellenza delle nuove tecnologie, della ricerca e delle opportunità per imprese, startup e professionisti.

Per riuscirci, l’organizzazione ha messo a punto un programma imponente con circa 70 eventi tra workshop, convegni e tavoli di lavoro, 200 tra relatori e testimonial, 150 aziende e centri ricerca iscritti in piattaforma e 150 incontri b2b fissati. Il tutto in un padiglione di circa 3 mila metri quadrati interamente dedicato e diviso in 8 aree espositive. All’interno 3 sale convegno, 2 agorà e altre spazi per riunioni di lavoro e meeting. «Innovation Village vuole essere una vetrina a disposizione di chi produce innovazione nel Sud Italia e un'opportunità di networking per professionisti, imprese e startup - ha detto Massimo Bracale, amministratore Knowledge for Business - Quest'anno apriamo alla scuole con una sezione dedicata, School Village, che vede la collaborazione con l'Assessorato Regionale all'istruzione e nell'ambito della quale abbiamo lanciato una call. Un'attenzione particolare sarà dedicata alla formazione per i professionisti con rilascio di crediti formativi».

«È una manifestazione in cui crediamo come Regione. In quest'edizione presentiamo le nostre attività, dalla nostra piattaforma programmatica Open Innovation, alla presentazione delle policy per i Cluster, in particolare quello sulla Blue Growth che ha sede in Campania e quello del Made in Italy su tessile, arredamento e accessoristica - ha spiegato Valeria Fascione, assessore alle startup, Innovazione e Internazionalizzazione della Regione Campania. Come Regione Campania saremo presenti anche sul tema internazionalizzazione, Economia circolare e scuola con School Village».

Alla conferenza stampa di presentazione, presso l’Ordine dei giornalisti della Campania, hanno partecipato anche Filippo Ammirati, ENEA – EEN, Adele Pomponio, direttrice regionale vicario Inail - Direzione regionale Campania e Michele Macaluso di Energy Med, che quest'anno si terrà in contemporanea con Innovation Village.
Il programma della 3^ edizione entra nel vivo sin da giovedì 5 aprile. Alla Mostra d’Oltremare si ritrovano i protagonisti centro-meridionali del Piano Impresa 4.0: Competence Centre, Digital Innovation Hub e Punti Impresa Digitale. L’altro tema portante dell’edizione 2018 è Economia Circolare, un modello di sviluppo che interessa tutte le fasi del ciclo produttivo, attento agli obiettivi di tutela ambientale e di riduzione dell’inquinamento. Si racconteranno le policy di sostegno ai processi di economia circolare e le esperienze messe in campo da grandi gruppi industriali e filiere produttive locali.

Ad inaugurare la manifestazione sarà l’evento su Open Innovation a cura di Regione Campania. Un confronto tra strategie e strumenti per un ecosistema aperto e innovativo. Attenzione anche alla formazione con School Village, area interamente dedicata agli strumenti digitali per la scuola del futuro, i corsi di formazione organizzati per ingegneri, giornalisti, operatori web e artigiani digitali. Ancora, spazio alla Blue Growth, per la costruzione di una rete regionale dell'economia del mare e Sostenibilità ambientale, con la presentazione di innovazioni tecnologiche per biorisanare la Terra dei fuochi. Tutti i giorni dalle 9.30 del mattino alle 18.00 ce n'è per tutti gli innovatori.
Mercoledì 28 Marzo 2018, 23:02 - Ultimo aggiornamento: 28-03-2018 23:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP