Da Paolo Siani a Franco Roberti, ecco le medaglie d'argento per gli «eroi quotidiani»

di Emanuela Sorrentino

Un riconoscimento al merito e all'impegno civico: domani, giovedì 15 giugno, dalle ore 19.30 nel Salone di Busti di Castel Capuano a Napoli il conferimento delle medaglie d'argento in memoria del vigile del fuoco Carlo La Catena. Promossa dall'omonima associazione presieduta da Nicola Perna, la manifestazione (in foto una delle passate edizioni) quest'anno premia il procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti, il presidente della Fondazione Polis Paolo Siani, il presidente della Fondazione San Giuseppe Moscati, Massimo Rastrelli, l'imprenditore Giovanni de Lutio di Castelguidone, l'educatrice dell'istututo minorile di Nisida Maria Franco, il consigliere del San Carlo Rosaria Marchese, l'imprenditore Fabio De Felice, lo psicologo Savio Esposito, la chef Marianna Vitale, la giornalista Tjuna Notarbartolo, e il luogotenente della polizia municipale Biagio Russo. Nel comitato che ogni anno decreta i premiati fanno parte giornalisti, esponenti delle istituzioni, delle forze dell'ordine e del mondo ecclesiastico. La cerimonia, moderata dalla giornalista Veronica Riefolo, vedrà l'esibizione del coro giovanile del teatro San Carlo, poi i saluti da parte delle istituzioni e a seguire la consegna delle medaglie d’argento e delle pergamene prima della chiusura dell'evento con l’esecuzione dell’inno nazionale. «La cerimonia ha lo scopo di rendere evidente il lato migliore della società napoletana - spiega Perna - riconoscendo il merito alle persone che si prodigano e si distinguono per il loro senso civico nei confronti della cittadinanza, diventando esempio di legalità per gli altri. A queste persone speciali viene riconosciuta la medaglia d’argento al merito per l’impegno civico».
Mercoledì 14 Giugno 2017, 11:59 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2017 11:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP