#CuoreDiNapoli 2018, i Quartieri Spagnoli si preparano alla festa del 21 aprile

#CuoreDiNapoli 2018 ai Quartieri Spagnoli
di Gennaro Morra

Sui social network l’hashtasg di riferimento per seguire ogni fase di preparazione e avvicinamento all’evento è sempre #CuoreDiNapoli, la location invece è cambiata. L’edizione 2018 della grande festa che celebra l’amore e il senso di appartenenza alla città si terrà ai Quartieri Spagnoli. Già da un paio di mesi il cuore rosso formato da 27 pixel realizzato dagli allievi del Corso di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, simbolo della manifestazione fin dal 2014, ha invaso i vicoli di quella zona del centro storico. Ed è lì che 150 studenti di NTA hanno stabilito all'interno di FOQUS - Fondazione Quartieri Spagnoli la loro base operativa per creare una sperimentazione artistica che definiscono “Scultura Antropologica Relazionale”.
 
Come nelle precedenti edizioni, anche quest’anno nell’iniziativa sono stati coinvolti i commercianti della zona, che, sollecitati dall'azione quotidiana degli studenti, stanno allestendo le vetrine dei negozi e le botteghe seguendo il tema #CuoreDiNapoli: dolci, pizze, vestiti, ombrelli, tagli di capelli e molto altro hanno la forma del cuore pixellato. Inoltre, nelle strade dei Quartieri Spagnoli circolano shopper che riportano impresso il segno # CuoreDiNapoli e lo slogan che rimarca una delle virtù più riconosciute della città partenopea: “Napoli è una realtà pronta ad accogliere le bellezze e le differenze di tutte le culture, le mischia assieme e ne crea qualcosa di straordinario”.
 
Infine, in vista della grande festa, che si terrà sabato 21 aprile dalle 16 alle 21, i numerosi musicisti e artisti di strada, che anche quest’anno saranno protagonisti dell’evento finale, stanno scaldando gli strumenti per animare di musica e allegria la giornata conclusiva dell’evento. Nel frattempo, nel laboratorio di NTA si lavora ai Dispositivi Estetici Acceleranti (DEA), sculture interattive pensate esclusivamente per il luogo dell’evento e che funzioneranno solo attraverso il contatto fisico e la messa in relazione tra le persone. Le installazioni verranno posizionate lungo un percorso prestabilito e accompagneranno i visitatori attraverso il dedalo di vicoli che caratterizza i Quartieri Spagnoli.
 
Novità di quest’anno la realizzazione del video “La fine del mondo”, un cortometraggio di dieci minuti in cui la voce narrante di Renato Carpentieri racconta bellezze e disgrazie di Napoli, mentre sullo schermo scorrono immagini che conducono lo spettatore in un viaggio visivo alla (ri)scoperta di luoghi suggestivi della città.
#CuoreDiNapoli 2018 è un evento realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, la Municipalità 2 del Comune di Napoli e alcune associazioni e privati che agiscono sul territorio.
Giovedì 12 Aprile 2018, 20:10 - Ultimo aggiornamento: 13 Aprile, 12:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP