Cuma, spuntano i resti di un mausoleo romano

Cuma, dai lavori di aratura di un campo agricolo spuntano i resti di un mausoleo romano
ARTICOLI CORRELATI
di Antonio Cangiano

0
  • 213
Testimonianze d’epoca romana sono venute alla luce dopo i lavori di ripulitura di un campo agricolo a Cuma nei pressi dell’Arco Felice a Pozzuoli.  La struttura, parzialmente riaffiorata di forma rettangolare, risulta realizzata con mattoni di tufo in opera mista ed è  ascrivibile a un probabile mausoleo d’epoca romana o altra struttura databile al I –II sec. d.C.
 
 


«L’area del ritrovamento in passato è stata caratterizzata  da numerose evidenze archeologiche,  in particolare rinvenute durante i lavori di ampliamento della carreggiata – spiega Umberto Tesoro, ricercatore di storia locale -  tra queste, diverse tombe a cappuccina e una galleria riconducibile forse ad un troncone della Grotta di Cocceio tutt'ora inesplorata». Non è un mistero che la via Vicinale Sciarrera, ampliata come strada di emergenza post- bradisismo nel 1982-83, ricalcasse la via Cumis-Baiae, che subito dopo le mura Nord di Cuma aggirava il Montegrillo.

Sebbene i resti siano solo parzialmente affioranti e necessitino un'indagine specifica, essi potrebbero essere ricondotti ad una struttura funeraria trovandosi in prossimità di un asse viario importante immediatamente fuori dalle mura della città di Cuma. L'archeologia flegrea, per qualità e quantità di evidenze, non finisce mai di mostrare il volto glorioso del nostro passato ed attende ancora di essere riscoperta e valorizzata come essenziale risorsa culturale ed economica.
Martedì 12 Settembre 2017, 11:42 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2017 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP