«Caravaggio inSegni!», l'arte raccontata in Lis, tablet e guida bilingue al Pio Monte della Misericordia

Al Pio Monte della Misericordia si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di "Caravaggio inSegni! - L'arte raccontata in Lis, tablet e guida bilingue": un nuovo progetto di integrazione culturale, di sensibilizzazione e di turismo accessibile si presenta ufficialmente, per la prima volta in assoluto, al sito storico di via dei Tribunali n° 253. Il progetto, ideato dal Pio Monte della Misericordia e l'associazione culturale Curiosity Tour, è un nuovo modus di approcciarsi e visitare l'indiscusso capolavoro del "Caravaggio" e le altre importanti opere custodite all'interno dell’antico istituto napoletano. Rinnovando la sinergia di lavoro tra le parti, ora le visite guidate – a partire da domenica 8 ottobre – saranno possibili in bilingue, italiano e lingua dei segni (Lis), in modo da creare realmente integrazione tra i visitatori non udenti e udenti, e anche in maniera tecnologica con l'uso di nuovi tablet. Il progetto nasce in collaborazione con laScuola Counselis e ambisce, abbattendo barriere di ogni tipo, a far avvicinare"ogni bambino, ogni donna e ogni uomo" a uno dei luoghi più emblematici di Napoli: il Pio Monte della Misericordia.

Alla presentazione sono intervenuti: Nino Daniele, assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Alessandro Pasca Di Magliano, Soprintendente del Pio Monte della Misericordia, Maurizio Burale, Responsabile eventi e visite guidate del Pio Monte della Misericordia, Germana Falibretti, Presidente dell'associazione culturale Curiosity Tour, Stefania Russo, Manager culturale e guida turistica abilitata della Regione Campania.


Il Progetto

Il progetto di turismo accessibile “Caravaggio InSegni!” è fruibile dal giorno 8 ottobre 2017 - il collegamento ai dettagli dell'evento sarà sempre reperibile sul sito web www.curiositytournapoli.it, nella sezione  “We Love Lis” dell'associazione Curiosity Tour e sul sito del Pio Monte della Misericordia- in modo continuativo per tutto l'anno accademico 2017/2018. Da esso si accederà a un menù che propone la presentazione del progetto, il suo funzionamento e la piantina del Pio Monte della Misericordia, dove sono indicate le opere per le quali è stato approntato l’apparato interattivo-didattico per i non udenti. 

Per la prima volta, il capolavoro “Sette opere della Misericordia”  di Michelangelo Merisi da Caravaggio e i principali dipinti presenti in Chiesa e in quadreria, come  “San Pietro liberato dal carcere” di Battistello Caracciolo e la "Deposizione” di Luca Giordano, saranno accessibili grazie alla presenza di 5 video in Lis caricati su tablet, disponibili già in biglietteria. Il servizio di video-guide su tablet potrà essere utilizzato da persone sorde, unitamente a un servizio di visite guidate personalizzate, con guida e interprete Lis, che potranno essere prenotate dal visitatore sordo attraverso il sitowww.piomontedellamisericordia.it , nella sezione “Pianifica la tua visita”/Visite con Lis/Sensoriali".

Le video-guide su tablet si compongono di due momenti: dapprima un’introduzione alla storia del Pio Monte della Misericordia e della sua quadreria, seguita dalla  visita alla Chiesa, dove si trova l’opera più importante "Sette Opere di Misericordia” del Caravaggio"; successivamente, si proseguirà verso la Quadreria per consolidare le informazioni acquisite e mettere in risalto le opere più importanti della collezione. Considerata l’importanza culturale e sociale del progetto, dopo un primo periodo di sperimentazione, ora è previsto che questo format si trasformi in un calendario di appuntamenti a cadenza almeno trimestrale, ovviamente sempre disponibili anche su prenotazione. Per le video guide in Lis, è possibile usufruire in ogni momento dei tablet tramite il Pio Monte della Misericordia. In questo caso il sito si doterà di un numero congruo di supporti da mettere a disposizione dei visitatori. Il costo del biglietto della visita bilingue è di 5 euro per gli utenti sordi e 12 euro per tutti gli altri utenti.

In Italia le persone audiolese sono circa 100 mila di cui 65 mila sordi gravi, spesso scarseggiano progetti ed idee di coinvolgimento, soprattutto a livello turistico. L'impegno del progetto è volto a creare quante più opportunità possibili per ridurre i disagi e creare integrazione. Infatti, il progetto nasce da un'idea dell’associazione Curiosity Tour e Pio Monte della Misericordia, un progetto di turismo accessibile rivolto ai sordi ma che allo stesso tempo ha tra i suoi obiettivi l'integrazione sociale tra non udenti e udenti. 

Per le visite guidate bilingue in italiano e Lis, è necessario prenotare a Curiosity tour:
tel/ sms/ whatsapp: 3292885442 / 3711300813 |email: curiositytour@gmail.com


Questa è la lista dei dipinti e degli elementi d’arredo interessate dal progetto “Carvaggio InSegni!”:

Le Sette Opere della Misericordia di Michelangelo Merisi da Caravaggio

San Pietro liberato dal carcere di Battistello Caracciolo

Cristo ospitato in casa di Marta e Maria e San Pietro resuscita Tabhità di Fabrizio Santafede

Deposizione di Luca Giordano

Il buon Samaritano di Giovan Vincenzo d’Onofrio detto il Forlì

San Paolino libera lo schiavo di Bernardo Azzolino

Collezione di bozzetti di Francesco De Mura

Deposizione di Giovanni Baglione

Coretto e chiesa

Tavolo del Governo
Martedì 3 Ottobre 2017, 17:37 - Ultimo aggiornamento: 03-10-2017 17:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP