Napoli, a Barra, la grande festa
dei Gigli: «Orgogliosi della tradizione»

di Andrea Ruberto

«State portando un palazzo, avanti, compatti!» urlano i capi delle paranze per esortare i cullatori. È la festa dei gigli di Barra, una tradizione senza tempo che si tramanda di padre in figlio da più di 150 anni. Le costruzioni in legno, alte 25 metri e con un peso che supera i 20 quintali, vengono portate in spalla da 128 volontari attraverso il corso principale del quartiere. «È un simbolo della tradizione napoletana e siamo orgogliosi di portarlo avanti» dichiarano i giovani partecipanti. «Per Barra è un segnale positivo ed è importante che i ragazzi ne raccolgano l’eredità» affermano i più anziani che, ceduto il posto di cullatori, sostengono le paranze rifornendole con acqua e dando loro il proprio supporto morale. Ad accompagnare la manifestazione musica e balli nel segno di più classico folklore partenopeo.
 
Domenica 30 Settembre 2018, 17:04 - Ultimo aggiornamento: 30-09-2018 23:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP