Campi Flegrei patrimonio Unesco, obiettivo rilanciato alla Casina Vanvitelliana

meeting Casina Vanvitelliana
di Patrizia Capuano

Bacoli - I Campi Flegrei patrimonio mondiale Unesco: un progetto di cui si è discusso oggi nella suggestiva Casina Vanvitelliana, durante un incontro organizzato dal neo sindaco Giovanni Picone con Tommy Short, presidente della omonima fondazione statunitense. Al meeting, promosso a sostegno della candidatura del comprensorio quale sito patrimonio dell’Umanità, hanno partecipato in una prospettiva di sinergia politica i candidati all’incarico di primo cittadino Agostino De Marco, Salvatore Illiano e Josi Gerardo Della Ragione (ex sindaco).

Alla luce dell’iter burocratico già avviato in febbraio 2016 dai Comuni flegrei con l'isola di Procida, affinché la terra ardente diventi patrimonio Unesco, si è discusso delle potenzialità e delle ricchezze storico-naturalistiche. Un traguardo ambito da tempo per il riconoscimento del sostrato archeologico e paesaggistico del territorio, che potrebbe proiettare i Campi Flegrei sul palcoscenico internazionale. 












 
Giovedì 6 Luglio 2017, 20:56 - Ultimo aggiornamento: 06-07-2017 23:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP