Anacapri, il Forum dei giovani dà vita al progetto «Riciclando con i suoni»

di Mariano Della Corte

ANACAPRI - È partito questo fine settimana il progetto a cura del Forum dei Giovani di Anacapri in collaborazione con Kaos Music Lab: «Riciclando con i suoni». Un laboratorio sonoro creativo rivolto agli alunni della Scuola Secondaria Gemito di Anacapri, che accompagnerà gli allievi fino a fine maggio quando si terrà un concerto finale sempre a cura dello stesso Forum. «L'intento comune - dichiarano gli organizzatori - è la promozione di un punto di contatto tra la musica e la voglia di diffondere messaggi di valore, testimoniando un'idea di responsabilità ambientale partendo dal riciclo. Al tal fine, l’idea è quella di offrire ai ragazzi la possibilità di prendere parte ad un percorso che permetterà loro di scoprire - attraverso la musica - quanta ricchezza sonora ci sia negli oggetti che normalmente gettiamo via, realizzando uno strumento proprio con materiali di scarto».
 
 

Il progetto di educazione ambientale, rivolto ai più giovani, non è la prima iniziativa in questa direzione realizzata dal Forum, infatti i giovani di Anacapri avevano già promosso nel 2015 l'iniziativa “Riciclarte”, terminato con una mostra di opere fatte di materiale riciclato, all'interno del Chiostro di San Michele di Anacapri. Il progetto “Riciclando con i suoni” è stato avviato con una prima fase laboratoriale che prevede sei incontri con gli studenti, tenuti dall'esperta Michela Miccio, artista e musicista e proseguirà con una seconda fase, in cui i partecipanti saranno invitati ad inventare e realizzare uno strumento musicale, componendo i materiali di recupero che preferiscono: lo strumento realizzato, oggetto del concorso, sarà poi valutato da una giuria ad hoc. La fase conclusiva del progetto sarà uno spettacolo promosso dall'Istituto Gemito a fine anno scolastico, in cui i ragazzi mostreranno ciò che hanno realizzato e le competenze acquisite in un concerto pubblico, che coinvolgerà i partecipanti ed il gruppo Dum Dum Kaos dell' associazione Kaos Music Lab. Tanti gli strumenti inusuali che saranno utilizzati dai ragazzi, come: bottiglie di vetro, di plastica, tubi, secchi e bidoni ma anche cacciavite, martelli, spatole, pennelli, scope e tanto altro.
Martedì 10 Aprile 2018, 12:51 - Ultimo aggiornamento: 10-04-2018 12:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP