Vinse corsa ad Aversa ma era dopato: cavallo sequestrato dai carabinieri

I carabinieri forestali del nucleo investigativo di polizia ambientale, agroalimentare e forestale di Napoli hanno sottoposto a sequestro preventivo a Napoli un cavallo proprietà di un 34enne di Ponticelli. Il provvedimento, emesso dal gip del tribunale di Napoli Nord, è stato eseguito dopo indagini coordinate dalla Procura. È infatti emerso che in una corsa tenuta all’ippodromo di Aversa il 18 febbraio del 2017 all'animale erano state somministrate sostanze dopanti, che verosimilmente hanno condizionato il risultato della gara: il cavallo infatti finì in prima posizione. Il cavallo è ora in custodia giudiziale nei box di una scuderia dell’ippodromo di Agnano. Sia l'ippodromo di Aversa che quello di Agnano risultano estranei alle condotte illecite accertate.
Sabato 10 Marzo 2018, 14:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP