Tre rapine in 8 giorni a trasportatori
di latticini nel Napoletano: 2 arresti

di Patrizia Panico

CERCOLA. Rapinavano trasportatori, di latticini in particolare: tre rapine messe a segno in otto giorni tra Cercola e Pollena Trocchia tra la fine di settembre e ottobre. Identificati ed arrestati i responsabili, entrambi di San Giovanni a Teduccio: Giovanni Accardo, 31enne con precedenti per rapina ed il complice, Raffaele Ventimiglia, 34enne. Quest’ultimo, tra l’altro, era già ai domiciliari per una delle tre rapine commesse nei mesi scorsi.

I carabinieri della tenenza di Cercola, su disposizione del gip del tribunale di Nola, hanno eseguito le due ordinanze di custodia cautelare a carico dei due rapinatori. Dalle indagini svolte dai militari dell’arma di Cercola, è emerso che i due arrestati sono gli autori delle tre rapine - al momento accertate – commesse ai danni di autotrasportatori di latticini. I colpi, tutti eseguiti col volto coperto dal casco integrale e armati, sono stati eseguiti il 26 settembre a Pollena Trocchia, una seconda rapina il 29 settembre a Cercola ed, infine, una terza lo scorso 4 ottobre di nuovo a Pollena Trocchia. Per quest'ultima rapina, Raffaele Ventimiglia era stato identificato dai militari di Cercola e fermato a Napoli e disposti gli arresti domiciliari. In seguito le indagini hanno accertato il suo coinvolgimento anche in altre due rapine.

La dinamica. Armati di pistola, in sella ad uno scooter Honda Sh, col casco integrale, avvistavano l’autotrasportatore di turno, lo seguivano e giunti nei pressi dell’esercizio commerciale per eseguire la consegna, la vittima veniva affiancata e minacciata con la pistola affinché questi consegnassero gli incassi. Per un totale di circa mille euro per le tre rapine. 

I due responsabili si trovano nel carcere di Poggioreale, le indagini proseguono per accertare se vi siano altre rapine eseguite con la stessa modalità e, l’eventuale, coinvolgimento dei due rapinatori.
Giovedì 7 Dicembre 2017, 14:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP