Treni in tilt, pendolari esasperati:
sulla Roma-Napoli ritardi al top

Stazione Termini
di Elena Romanazzi

  • 123
Siamo solo a mercoledì. Quindi questa volta il flusso del fine settimana non c'entra nulla. Eppure continuano i disservizi sulla tratta Roma-Napoli con ritardi che sfiorano (almeno questa sera) fino a 70 minuti. Semre la solita storia: «Guasto di un treno sulla linea ci scusiamo per il disagio».

Beh questo disagio è un vero e proprio bollettino di guerra e capita più o meno sempre nella stessa fascia oraria dalle 17 in poi. È accaduto il 4 luglio, poi ancora il 5 luglio con un record di un treno (parliamo di Alta Velocità) da Venezia a Napoli che ha accumulato ben un'ora e trenta minuti di ritardo. E ancora è accaduto il 9 luglio. Sempre la stessa storia con i disagi che ne conseguono non solo per chi utilizza il treno saltuariamente ma soprattutto per i pendolari che già non fanno una vita facile e che dopo una giornata intera di lavoro sono costretti ad attese estenuanti senza che se ne comprenda mai la ragione reale. 
Mercoledì 11 Luglio 2018, 19:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP