Cardarelli, ecco i marcatempo antifurbi: via al controllo delle impronte

ARTICOLI CORRELATI
di Ettore Mautone

  • 565
Cardarelli, controlli delle presenze in corsia: giro di vite del manager. Sono stati montati nei giorni scorsi in tutto l'ospedale i nuovi marcatempo a impronte digitali. L'obiettivo è sbarrare il passo ad abusi o comportamenti illeciti nell'organizzazione dei turni del personale. «Dalla prossima settimana inizierà il lavoro di allestimento dei server informatici centralizzati - spiega il manager Ciro Verdoliva - e il rifacimento di tutti i cartellini personali. Quindi si procederà con la fase di raccolta delle impronte digitali per poi partire con i collaudi. Dagli inizi di marzo saremo pronti con il nuovo sistema che manderà definitivamente in soffitta la tradizionale strisciata con l'attuale badge magnetico».

Dopo il sì del Garante della privacy, incassato nello scorso ottobre dalla direzione strategica, viene dunque sostanzialmente rispettato il ruolino di marcia che prevedeva appunto il via ai nuovi dispositivi entro questo mese. L'istruttoria per giungere all'allestimento dei nuovi marcatempo al Cardarelli è durata circa un anno.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 19 Gennaio 2018, 08:52 - Ultimo aggiornamento: 19-01-2018 14:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP