«Sondaggio nazionale sui vaccini»
l'ultima trovata per le pubbicità web

ARTICOLI CORRELATI
di Cristina Cennamo

Se nelle prossime ore vi dovesse capitare di ricevere una mail che vi invita ad esprimere il vostro parere nell'ambito di un sondaggio nazionale sui vaccini, state attenti : non si tratta, come a prima vista potrebbe sembrare e come suggerisce la grafica, di un sondaggio ufficiale bensì di un modo come un altro per farvi accettare poco per volta una serie di proposte pubblicitarie. 


Quale che sia il parere espresso, ovvero favorevole o meno alla vaccinazione, si apriranno infatti una lunga serie di schermate web successive in cui vi si chiederà di fornire il consenso a ricevere delle successive comunicazioni da parte delle aziende partner, come se si trattasse di un passaggio necessario per poter, finalmente, esprimere la propria opinione. 

Ma la cosa andrà avanti per un bel po', e schermata dopo schrmata vi ritroverete ad aver fornito anche il vostro numero di cellulare, nonché una serie di notizie personali che serviranno a profilarvi. 
Del resto, guardando con attenzione in fondo alla pagina della mail si nota subito che si tratta di una newsletter che, perlatro, ha ben poco a che fare con il Governo o il Ministero alla Salute : «i consigli di Belen» è, infatti, il titolo della newsletter, e per riceverla basta essersi registrato, ad esempio, su un sito di oroscopi.   
Domenica 24 Settembre 2017, 19:39 - Ultimo aggiornamento: 24-09-2017 19:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP