Siringhe davanti alla banca
Degrado a Martiri d'Africa

di Francesca Raspavolo

TORRE DEL GRECO - Quattro siringhe gettate all'esterno di una delle filiali della più importante banca del territorio e una piazza diventata ormai ostaggio della movida e dei suoi eccessi. E' la fotografia del degrado che impera a Martiri d'Africa, rione Vesuviana di Torre del Greco, pieno centro storico della città. 

Da ieri mattina davanti alla vetrata all'ingresso della nota banca corallina campeggiano quattro siringhe usate. Arrabbiati e scandalizzati i cittadini che hanno postato foto di denuncia sui social network: "E' un salto indietro di 30 anni, scene del genere non si vedevano dagli anni Novanta", commenta una mamma. "Che schifo, nessuno interviene - dice un impiegato - Eppure siamo davanti ad una banca, in pieno centro storico, tanti bambini passano da queste parti. E se uno di loro toccasse le siringhe?".

Infuriato anche il presidente del comitato di quartiere La Vesuviana, Giuseppe Demino che tuona: "E' una vergogna: piazza Martiri d'Africa è diventata invivibile tra rifiuti e giovani decisamente scostumati. C'è bisogno di regole, controlli e sorveglianza".
Mercoledì 3 Gennaio 2018, 08:45 - Ultimo aggiornamento: 03-01-2018 08:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP