Pompei, i vigili del fuoco
«incoronano» la regina del Rosario

di Susy Malafronte

Pompei. Capodanno all'insegna della fede. Piazza Bartolo Longo gremita di fedeli per assistere alla cerimonia di incoronazione della "regina" del Rosario di Pompei.  Nel giorno della festa di Maria Santissima Madre di Dio, nella quale si celebra anche la 51esima "Giornata Mondiale della Pace", cui Bartolo Longo dedicò la facciata del Santuario inaugurata nel 1901, i vigili del fuoco hanno posto una corona di fiori ai piedi della statua della Madonna del Rosario posta in cima alla basilica.

Centinaia sono stati i pellegrini che hanno pregato sul sagrato per la pace universale. Alla cerimonia hanno preso parte l'arcivescovo e delegato pontificio, monsignor Tommaso Caputo, e il sindaco di Pompei, Pietro Amitrano. Continua, intanto, con successo in santuario la rassegna dei presepi artigianali,  realizzati da maestri campani. L'esposizione delle opere, che rappresentano la natività nei più disparati materiali, sarà visitabile fino al 2 febbraio. Tra le curiosità emerge il presepe ambientato in costiera sorrentina, realizzato dal maestro Giuseppe Ercolano con la classica tecnica settecentesca del legno e sughero. L'opera  è composta da circa 60 statuine, tra figure ed animali,  realizzate dall'artista Ercolano seguendo la classica ispirazione di scuola napoletana: testa in terracotta , occhi in vetro mani e piedi in legno abiti in seta.
Lunedì 1 Gennaio 2018, 15:44 - Ultimo aggiornamento: 02-01-2018 11:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP