Piano di Sorrento, domani primo appuntamento dell'anno con il Mercato della Terra

Slow food
di Antonino Siniscalchi

PIANO DI SORRENTO - Domani mattina, primo Mercato della Terra dell’anno. Focus sul fagiolo cerato di Alife. La Condotta Slow Food Costiera sorrentina e Capri si prepara all’evento «Leguminosa 2018» con un ciclo di laboratori del gusto che dedica ad alcuni legumi della nostra regione. La manifestazione, organizzata da Slow Food Campania, si svolgerà a Napoli, nella Piazza Municipio, a marzo 2018 e metterà in vetrina tutte le varietà note e meno note di legumi, non soltanto campani. Domenica, al Mercato della Terra di Piano di Sorrento, a partire dalle ore 11 si svolgerà nell’area educazione il laboratorio sul “fagiolo di cera di Alife”, prodotto nei comuni collinari e montani della valle Telesina. Pochi sanno che la sua coltivazione non è molto agevole e la quantità di prodotto ottenuta da ogni cespo raramente supera il chilo. Il fagiolo cerato ha la buccia sottile, quasi impercettibile al palato e cuoce rapidamente. Per il suo sapore intenso e la piacevole pastosità viene scelto per la preparazione di zuppe e minestre, con l’aggiunta di pane cotto e per la classica pasta e fagioli. Saranno presenti le aziende produttrici del comune casertano di Alife, famose anche per un altro prodotto tipico di quel territorio: la cipolla, che è Presidio Slow Food. Ad accompagnarci in questo interessante percorso di avvicinamento al mondo dei fagioli in genere e a quello cerato in particolare saranno, oltre ai produttori, la nutrizionista Carmen Starace, l’agronomo Rosa Russo, il Fiduciario della Condotta Matese Domenico Gaudio e lo storico Assunta Vanacore. Come tradizione vuole, il laboratorio si concluderà con una degustazione, sia del prodotto al naturale, per scoprirne le principali caratteristiche, che all’interno di una ricetta.
 
Sabato 13 Gennaio 2018, 09:01 - Ultimo aggiornamento: 12 Gennaio, 22:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP