Non paga il parcheggio abusivo alla stazione di Napoli: «Ecco che cosa mi hanno fatto»

di Attilio Iannuzzo

12
  • 2946
NAPOLI - Si rifiuta di pagare il parcheggio abusivo, ma gli sferrano un pugno in pieno volto. È successo l’altra sera alla Stazione Centrale di Napoli. Mauro, la vittima dell’aggressione, pubblica la sua foto sui social e commenta: «Puntualmente quando arrivo in stazione a Napoli orario serale c'è un parcheggiatore extra-comunitario all'inizio di Corso Novara, all’angolo del Corso Meridionale,  dove solitamente parcheggio la moto. Questa volta dopo l'ennesimo rifiuto, da parte mia, di pagare, mi ha colto alla sprovvista sferrandomi un pugno all'occhio, è fuggito velocemente non consentendomi una difesa opportuna».

L’aggressore ha preso anche una bottiglia rotta ed ha minaccaito l'uomo: «Ho avuto paura – racconta Mauro – e tenevo il mio casco ben stretto, pensavo che era l’unico modo per difendermi, ma fortunatamente l’uomo ci ha ripensato ed è scappato via». La vittima si è rivolta subito alla polizia ferroviaria per sporgere denuncia ed è stato curato al presidio medico della Stazione di Napoli. «C’è bisogno di ripulire questa città – aggiunge Mauro sconfortato – non viviamo tranquilli». E conclude: «Possibile che noi, i nostri figli ed i turisti che arrivano debbano vivere situazioni del genere? Quello che mi è capitato è un piccolo esempio e non è un caso isolato, dobbiamo fare fronte comune ed agire». 
Sabato 23 Settembre 2017, 16:04 - Ultimo aggiornamento: 23-09-2017 20:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
2017-09-23 20:06:30
Condivido le riflessioni di Mauro. Qui non centra nulla un cittadino italiano o un extracomunitario, qui centra l'arroganza, la prepotenza e la protervia delle persone.Sembra che questa piaga stia diventando sempre più violenta e pericoloso, a cui bisogna far fronte, con mezzi di prevenzione, protezione e drastiche sanzioni. Giulio
2017-09-23 20:05:36
signori bisogno capire che se non ci scappa il morto la piaga dei parcheggiatori abusivi non si affronterà mai. VERGOGNAAAAAA
2017-09-23 19:27:15
Solo una domanda, ma il parcheggio era nelle striscie blu e pagato oppure dove c'era divieto ma tanto siamo a Napoli? Alle ferrovia ci sono tanti parcheggi legali a pagamento
2017-09-23 19:19:15
Per livio333 ..... che differenza passa tra parcheggiatore napoletano camorrista e parcheggiatore extracomunitario coperto dai camorristi della zona......? Se mi dice questo è un episodio isolato non sò dove Lei campi perché qui a Napoli è un motore, oltretutto sono fatti che comunque vanno stroncati al nascere senza se e senza ma come fanno tutti i tollerante e gli accoglienti...... vorrei vedere se capitasse a loro. Insomma bianco, nero, paonazzo o di altra tinta il parcheggiatore abusivo va sempre combattuto.......
2017-09-23 18:38:16
al netto del qualunquismo disarmante di alcuni post letti, il problema non è la nazionalità di chi commette il reato ma il reato stesso, Napoli ha metastasi varie, tra queste c'è l'estorsione subita una volta parcheggiato il proprio mezzo di locomozione. Non vi è zona di Napoli dove questi parassiti ( di qualsiasi nazionalità con buona pace del KKK) con modi coatti e coercitivi non chiedono del denaro per il posteggio. Purtroppo le istituzioni paiono assenti e chi ci va di mezzo il più delle volte è la parte sana di questa città malata terminale.

QUICKMAP