Nascondono i soldi delle consegne
negli slip e fingono una rapina

di Cristina Liguori

Fingono di essere stati rapinati per incassare tutto il guadagno delle consegne giornaliere. A smascherarli ci hanno pensato i carabinieri della stazione di Varcaturo, diretti compagnia di Giugliano, che non hanno creduto nemmeno ad una parola di quello che hanno raccontato.

I due A.P. di Napoli e F.R. di Pozzuoli, impiegati presso la Gls, sono stati denunciati per simulazione di reato, tentata truffa aggravata commessa contro pubblico ufficiale e abuso di prestazione d’opera. I due avevano ben pesato di intascare ben 1.800 euro delle consegne infilandoseli negli slip. Poi sono andati dai carabinieri ed hanno raccontato di aver subito una rapina a Lago Patria, lungo l’asse viario che sovrasta lo specchio d’acqua.

I dipendenti della ditta di consegne hanno raccontato di aver subito una rapina ad opera di due persone che, armati, a bordo di uno scooter, con volto travisato, li avrebbero obbligati a consegnare tutto. Solo che mentre raccontavano la storia, completamente inventata, i militari hanno cominciato a sospettare. Così li hanno perquisiti trovando il denaro negli slip di A.P.
Giovedì 14 Settembre 2017, 13:26 - Ultimo aggiornamento: 18-09-2017 10:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP