Far west Napoli: sei colpi contro
centro scommesse, 13enne ferito

di Giuseppe Crimaldi

  • 1284
Ennesima stesa a Napoli, ma stavolta a rimanere ferito è un tredicenne, salvo per miracolo. Poco prima delle 21 un commando armato ha esploso almeno sei colpi di pistola contro le vetrine del centro scommesse Eurobet di piazza Calenda. Nelle intenzioni dei criminali c’era la volontà precisa di colpire un noto personaggio legato ai clan della zona. Ma a farne le spese è stato un bambino di soli 13 anni, parente del titolare dell’agenzia di scommesse presa di mira dal piombo della pistola calibro 9 che ha sparato a raffica, ferito da una scheggia a uno zigomo. Il ragazzino è stato portato nel vicino ospedale Loreto Mare dove i sanitari lo hanno medicato e poi dimesso.
Mercoledì 19 Settembre 2018, 22:18 - Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 11:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP