Napoli: vede il rapinatore nel suo negozio e muore stroncato da infarto

di Nico Falco

7
  • 5420
Il titolare di un esercizio commerciale di Montesanto, Antonio Ferrara, è stato trasportato d’urgenza in ospedale dopo un tentativo di rapina avvenuto nel suo negozio. I fatti risalgono alle 20 circa, orario di chiusura di «Pietruccio», storico minimarket della Pignasecca, in piazzetta Montesanto, proprio di fronte alla Cumana. Un ragazzo armato di pistola sarebbe entrato nell’esercizio ma l’uomo alla vista dell’arma avrebbe accusato un malore, probabilmente un infarto, e si sarebbe accasciato al suolo; il rapinatore sarebbe scappato. Ferrara sarebbe deceduto poco dopo l’arrivo al pronto soccorso del Pellegrini.
 
 
 

Le indagini sono affidate alla polizia di Stato, intervenuta in ospedale in seguito alla segnalazione dei sanitari. Non appena si è diffusa la notizia del tentativo di rapina e del decesso la strada davanti al negozio è stata invasa da decine di persone che conoscevano l’uomo, commerciante storico del quartiere.
 
Giovedì 6 Dicembre 2018, 21:32 - Ultimo aggiornamento: 7 Dicembre, 06:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2018-12-07 02:43:07
Napoli come Bogotà.....E per il sindaco invece va tutto bene....
2018-12-10 08:28:43
.....gentilmente può dire dove ha letto oppure in quale occazione lei ha sentito dire al sindaco di Napoli che in città va tutto bene??? Oppure lei crede che debba essere un sindaco a garantire l'ordine pubblico sul territorio daegli amministrato??? .....non ve ne risparmiate nessuna, per attaccare la Città ed i suoi Cittadini. Sentite condoglianze ai familiari ed agli amici di Antonio Ferrara.
2018-12-06 23:07:04
Pignasecca zona franca : Polizia e Vigili assenti, macchine in sosta sui marciapiedi e pedoni in strada tra lo sfrecciare dei motorini controsenso e contromano, ristoranti improvvisati in strada in spregio di qualsiasi norma igienica. CHE SCHIFO !
2018-12-06 22:39:25
RIP
2018-12-06 22:20:59
Non é una cittá normale.Per colpa di un essere cattivo,il commerciante non celebrerá Natale... Riflettiamo un pó....se lo stato non ci riesce dobbiamo fare noi qualcosa tutti insieme.Basta basta basta!!!!!

QUICKMAP