Napoli, maxi blitz nella notte: sgominata la piazza di spaccio della Vanella Grassi

Il necessaire per il taglio della cocaina
ARTICOLI CORRELATI
  • 317
Blitz notturno dei carabinieri in una piazza di spaccio nel quartiere di Scampia a Napoli. Sgominata una gang di 12 spacciatori ritenuti in collegamento con la camorra.

I militari della compagnia Stella hanno dato esecuzione a un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli su richiesta della Dda a carico di 12 persone della zona Nord del capoluogo campano ritenuti responsabili, a vario di titolo, di associazione finalizzata allo spaccio e di spaccio di eroina e cocaina.
 

Gli arrestati sono considerati gestori e pusher di una piazza di spaccio allestita nel quartiere per lo smercio al dettaglio di grossi quantitativi di droghe pesanti, così come emerso nel corso di indagini dei militari della stazione quartiere 167 con servizi di osservazione e pedinamento sull'insediamento di edilizia privata chiamato «lotto 582». 

Intercettazioni telefoniche e riscontri «sul terreno» avevano già portato a sequestri e arresti in flagranza di alcuni degli appartenenti al gruppo criminale, risultato essere a carattere familiare e operare con un preciso organigramma e rigida ripartizione di ruoli e compiti con collegamenti ai clan camorristici operanti a Scampia e Secondigliano, principalmente con quello cosiddetto della Vanella Grassi.

I nomi. In carcere sono finiti: Salvatore Alessio, 30 anni, di via Labriola; Salvatore D'Andrea, 33 anni, detto “Power Ranger”, del viale della Resistenza; Raffaele De Biase, 37 anni, di via Galileo Galilei; Vincenzo De Biase, 34 anni, di via Galileo Galilei; Claudio Emmausso, 56 anni, residente a Melito in via Umbria; Dora Emmausso, 52 anni, di via Tancredi Galimberti; Rosa Emmausso, 64 anni, di via Pietro Gobetti; Pasquale Graziano, 62 anni, detto “Scodella”, di via Tancredi Galimberti; Antonio Menna, 36 anni, domiciliato a Melito in via Umbria; Massimo Morra, 51 anni, di Trentola Ducenta (Caserta); Luca Musella, 28 anni, di via Tancredi Galimberti; Carmine Villani, 38 anni, di Montecorvino Rovella (Salerno). Agli arresti domiciliari Davide Matuozzo, 38 anni, di via Tancredi Galimberti.
Venerdì 12 Ottobre 2018, 06:56 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2018 19:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP