Hashish nel rione Pazzigno, arrestato il nipote del boss di San Giovanni

I polizia del commissariato di San Giovanni Barra hanno arrestato Patrizio Reale, 22enne, nipote del boss Carmine Reale, in carcere con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Gli agenti lo hanno notato nell'area parcheggi del rione Pazzigno, sorpreso mentre nascondeva rapidamente nella tasca dei pantaloni un involucro di carta stagnola. Prontamente fermato, Reale è stato trovato con 10 tocchetti di hashish, per un peso complessivo di 72,14 grammi, nella tasca dei pantaloni. All’interno di un borsello a tracolla, invece, i pliziotti hanno rinvenuto tre telefoni cellulari e la somma di 355 euro suddivisa in banconote di vario taglio, nonché le chiavi di un'autovettura Fiat  Panda e di un garage.

Il 22enne è stato arrestato, in attesa della celebrazione del rito per direttissima.
Mercoledì 13 Giugno 2018, 10:17 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2018 11:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP