Napoli, rapina vicino al Comune: armi contro i clienti criminali in fuga

di Nico Falco

0
  • 261
Sono entrati sfondando le pareti di alcuni negozi adiacenti, ma l'intervento immediato delle forze dell'ordine li ha messi in fuga. Sono in corso, anche con l'ausilio di un elicottero, le ricerche della banda di rapinatori che, poco fa, ha fatto irruzione nella Banca di Credito Popolare in via San Giacomo. I criminali sono entrati con la tecnica "del buco" ma, invece di passare dalle fogne, hanno praticato un foro in uno dei negozi attigui.

All'arrivo di carabinieri e polizia sono scappati attraverso la stessa via. Sono in corso accertamenti per ricostruire la dinamica ma, a quanto si apprende, non risultano feriti. Secondo la ricostruzione della Polizia di Stato i malviventi, armati, hanno costretto i dipendenti e i clienti a stendersi sul pavimento e hanno prelevato i soldi dalle casse. Durante le ricerche per individuare le vie di fuga sono stati trovati due fori: uno in via Goethe e l’altro in via Ponte di Tappia. Verosimilmente i rapinatori avevano creato una via di fuga fittizia per depistare le indagini delle forze dell’ordine e coprirsi la fuga. Sono in corso pattugliamenti nel sottosuolo insieme al personale del servizio fognature del Comune di Napoli. Ancora da quantificare il bottino della rapina.


«Una rapina nel cuore della città che si aggiunge alle sparatorie e agli accoltellamenti nei luoghi della movida, la sicurezza a Napoli è un tema nazionale. Il governo se ne occupi». Lo scrive su twitter Mara Carfagna, portavoce di Forza Italia alla Camera dei deputati e consigliere comunale a Napoli
Lunedì 20 Novembre 2017, 17:07 - Ultimo aggiornamento: 20-11-2017 18:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP