Napoli, poliziotto libero dal servizio
arresta rapinatore di scooter

Un poliziotto libero dal servizio della Squadra Mobile ha arrestato Alfonso Sorgente, 39 anni, responsabile in concorso con altro soggetto di rapina impropria e lesioni a pubblico ufficiale.

L’agente era di rientro a casa, in via Marano Pianura, quando ha notato un’autovettura ferma davanti a un cancello con la targa coperta da un fazzolettino. Il conducente dell’auto dava spiegazioni vaghe e contrastanti circa la sua presenza in quel luogo, tali da indurre il poliziotto libero dal servizio a contattare il 113 per far giungere sul posto una volante, non escludendo che il soggetto stesse svolgendo il ruolo di “palo”.

Nel frattempo arrivava un ciclomotore in direzione dell’auto ferma, con a bordo un uomo che, non rendendosi conto della presenza di un appartenente alle forze dell’ordine, incitava il complice ad allontanarsi. 

Il poliziotto, avvedutosi che  il blocchetto di accensione del motorino condotto dal Sorgente era manomesso, cercava di bloccarlo. Ne nasceva una colluttazione, all’esito della quale il poliziotto riusciva a bloccare il rapinatore, per poi consegnarlo a una delle volanti dell’ufficio prevenzione generale arrivate sul posto.

Il complice, approfittando dei momenti della colluttazione, è riuscito invece a far perdere le tracce.

Sorgente è stato rinchiuso nel carcere di Poggioreale e il ciclomotore è stato restituito alla proprietaria, poco prima rapinata. L’agente è stato invece medicato in ospedale per le ferite riportate nella colluttazione con il 39enne.         Sono in corso le ricerche del complice.
Giovedì 17 Maggio 2018, 14:50 - Ultimo aggiornamento: 17-05-2018 14:50
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP