Napoli, 28enne di Scampia ammazzato in auto a Coroglio dopo una lite in discoteca

ARTICOLI CORRELATI
di Giuseppe Crimaldi

  • 1410
All’alba, alla discesa Coroglio, un 28enne di Scampia, Agostino Di Fiore, già noto alle forze dell’ordine è stato raggiunto, mentre era in auto, da colpi d’arma da fuoco. È deceduto pochi istanti dopo. Agostino Di Fiore era alla guida della sua auto, una 500 Sx, quando è stato affiancato da un mezzo sul quale viaggiavano i suoi killer. Erano le 5.30 e la vittima stava rincasando dopo aver trascorso la notte in uno dei locali della zona di Coroglio. Di Fiore aveva precedenti per riciclaggio e truffa. 
 
 

L'uomo, da quanto ricorstruito dai carabinieri, è stato ucciso dopo una lite in discoteca. Il 28enne di Scampia si trovava in uno dei locali della movida di Coroglio quando ha incrociato un gruppetto di persone con le quali ha avuto una discussione per futili motivi. Ma come purtroppo spesso accade, la situazione è improvvisamente degenerata. «Ti aspetto fuori», avrebbe minacciato uno dei contendenti. E così è stato. Intorno alle 5 del mattino Di Fiore ha ritrovato la persona con la quale aveva litigato.
 


È riesplosa la lite, all'esterno della discoteca: Di Fiore a quel punto, vistosi minacciato e sentendosi in pericolo, ha tentato di investire con l'auto l'assalitore, che ha estratto una pistola esplodendo in aria tre colpi. A quel punto la vittima ha ritentato di investire l'uomo armato ma dopo una manovra azzardata è andato a sbattere contro un muro. A quel punto l'aggressore ha puntato la pistola verso di lui facendo fuoco altre tre volte. Ora i carabinieri sono sulle tracce dell'assassino.
Lunedì 11 Giugno 2018, 06:40 - Ultimo aggiornamento: 11-06-2018 21:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP