Napoli, blitz della polizia municipale ai baretti di Chiaia: più di 500 verbali

5
  • 295
Gli agenti dell'unità operativa Chiaia della polizia municipale hanno elevato tre verbali per occupazione abusiva di suolo pubblico a carico di locali nella zona dei baretti, tra via Bisignano e vicoletto Belledonne.

Nel corso dei controlli sono stati anche verbalizzati cittadini sorpresi ad abbandonare rifiuti su strada. Inoltre le zone limitrofe a quelle interessate dalla presenza di locali, piazza Vittoria, via Chiatamone, via Santa Lucia, via Riviera di Chiaia, via Carducci, via Imbriani e via Lomonaco, sono state presidiate da personale dei motociclisti e dell'unità operativa Chiaia in collaborazione con gli operatori Anm a contrasto della sosta selvaggia e dei parcheggiatori abusivi. A seguito di tale attività sono stati elevati 400 verbali per la sosta e verbalizzati 19 parcheggiatori abusivi.
 
Sempre nel fine settimana, il Nucleo Mobilità Turistica della polizia municipale, in orari notturni, ha intercettato un pulmino pubblicizzato anche sui social che, seppure autorizzato soltanto per il trasporto scolastico, effettuava accompagnamento da un autorimessa della zona di Fuorigrotta ad un noto locale del Vomero. Gli agenti hanno atteso l'arrivo della navetta all'orario indicato sulla locandina ed hanno accertato che il conducente era in possesso soltanto dell'autorizzazione per il trasporto scolastico e che quindi svolgeva tale attività in modo del tutto abusiva ed in contrasto con i presupposti per la sicurezza degli scolari di giorno e degli adulti di notte. La licenza è stata ritirata ed il veicolo sottoposto a fermo.

Nel corso della notte, in piazza Garibaldi, è stato sorpreso un tassista abusivo che, oltre a svolgere illecitamente l'attività, la effettuava anche con pannelli pubblicitari alle portiere. Dopo aver elevato i verbali gli agenti hanno sequestrato il veicolo perché  sprovvisto anche di assicurazione.

Durante i controlli sono stati individuati e sanzionati tre tassisti, con licenza di altro Comune, che esercitavano l'attività nella nostra Città e controllati 43 taxi muniti di regolare licenza. Dodici di essi sono stati verbalizzati per irregolarità nello svolgimento del servizio come mancato rispetto delle tariffe e dei turni.
 
Domenica 14 Gennaio 2018, 13:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-01-15 09:59:15
Scusate ma che dobbiamo fare gli applausi? Questo è uno delle attività di competenze dei vigili, pertanto, non vedo la necessità di esaltare anche con un articolo l'operato. Forse qualcuno vuole far vedere quanto è bravo? Se volete essere acclamati come lavoratori, fate il Vs. dovere in tutti i quartieri (casco, semafori, parcheggio, suolo pubblico, ecc...). Anche all'aeroporto, invece di fumare sigarette e stare al caldo nella zona arrivi, sarebbe opportuno fare qualcosa all'esterno.
2018-01-15 14:24:24
In realtà, più che un articolo, questa è la pubblicazione integrale di un comunicato stampa trasmesso ai Media dall'ufficio preposto a tale compito della Polizia municipale. Una procedura abituale per la stampa: ricevere e pubblicare senza effettuare alcun riscontro. Ed è anche una procedura abilmente sfruttata da tutti i politici e amministratori pubblici. Basta affidarsi ad un soggetto accreditato come addetto stampa e il gioco è fatto, ed anche i fogli dei giornali si riempiono....
2018-01-14 18:23:02
Concordo con "antoniodelta" : serve una sorta di terapia d'urto senza sosta per risolvere il problema . Mai abbassare la guardia fino a quando non saranno ripristinate legalità e sicurezza.
2018-01-14 14:53:23
Chi legge la notizia penserà che, finalmente, la Polizia municipale di Napoli si è svegliata dal letargo....Errore! L'attività riportata in questo articolo, in realtà una velina dalla stessa Polizia Locale, è opera dell'Unità Operativa del quartiere Chiaia, ovvero il cuore ricco (non più nobile) di Napoli. Unità che ha sempre operata con profusione di mezzi e di uomini. L'Unica! Si tratta però di un solo quartiere, e neppure dell'intera Municipalità Chiaia. Nelle altre nove Municipalità, da considerare Nove piccole città, continua il letargo, non solo invernale: zero personale, zero mezzi, zero attività! Sembrerà assurdo, ma in alcune quartieri periferici i giovani, anche trentenni, non hanno mai visto un Vigile Urbano in divisa in strada. Una specie sconosciuta perché estinta da tempo....Chiacchiere tante, fatti zero!
2018-01-14 14:29:34
questo deve essere fatto ogni santo giorno

QUICKMAP