Gambrinus caccia cane di una cieca, il titolare: «Mi scuso, gesto di stress»

  • 726
«Mi scuso con la signora Federica, si tratta di una brutta vicenda che non sarebbe mai dovuta accadere. Era stata una giornata stressante, ero fuori di me e non sono riuscito a gestire bene l’evento. Non ho nessuna giustificazione e non c’è nessuna attenuante, ho sbagliato e chiedo scusa, purtroppo è successo quello che non doveva accadere». Così Antonio Sergio, socio del Caffè Gambrinus di Napoli, multato per aver impedito l’ingresso in sala di un cane che accompagnava una cliente non vedente, parla per la prima volta alle telecamere di Mattina 9, il morning show in onda su Canale 9. 

«Nessuna discriminazione - continua - noi ospitiamo tante iniziative sociali. È stata una pura follia dovuta forse allo stress della giornata di folla particolarmente intenso. Chiedo ancora scusa alla signora e a chi si è sentito offeso dal mio gesto». 
Martedì 16 Ottobre 2018, 12:26 - Ultimo aggiornamento: 16-10-2018 17:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP