Napoli, sgominata piazza di spaccio: la droga nascosta in un buco nel muro

Nell’ambito dei servizi volti al contrasto delle piazze di spaccio, gli agenti del commissariato di Secondigliano hanno individuato e arrestato due spacciatori.

I poliziotti, infatti, hanno sorpreso in via del Sabotino Guido Formentini, pregiudicato di 34 anni, arrestato lo scorso mese per analogo reato, ed Emanuele Starace, 28enne che annovera precedenti specifici, mentre si intrattenevano all’interno di un’autovettura Fiat Panda.

I due spacciatori, di volta in volta, venivano avvicinati da alcuni individui con i quali effettuavano il consueto scambio droga-soldi.

Dal luogo individuato come punto di osservazione, gli agenti riuscivano a scorgere il punto ove i due nascondevano le dosi di hashish da smerciare: ossia in un incavo ricavato nella parete di un muro in strada.

L’intervento dei poliziotti ha consentito di bloccare i due, trovati entrambi in possesso di 210 euro in banconote di vario taglio. All’interno del nascondiglio, invece, sono state rinvenute e sequestrate 14 dosi di hashish.

Starace e Formenti sono stati arrestati, perché responsabili, in concorso tra loro, del reato di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
 
Mercoledì 14 Marzo 2018, 14:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP