Napoli, ancora risse al Vasto: militare colpito per dividere extracomunitari

ARTICOLI CORRELATI
di Oscar De Simone

27
  • 1289
La “polveriera” tra Vasto e piazza Garibaldi sembra essere sempre più sull’orlo dell’esplosione. Solo in queste ultime ore si sono registrate ben tre risse nel corso di due delle quali – avvenute nel cuore della notte – sono stati coinvolti anche i militari dell’operazione “Strade sicure”.
 

Una pattuglia dell’esercito è intervenuta durante il turno di pattugliamento per sedare una violenta rissa nell’area del piazzale antistante la stazione centrale. A scatenare la colluttazione due uomini di nazionalità italiana che sono stati definitivamente bloccati dal personale della Polizia di Stato chiamati sul posto.

Mentre si procedeva alle operazioni di riconoscimento, una nuova colluttazione avveniva a poca distanza, stavolta scatenata da due extracomunitari. Anche in questo caso ad intervenire sono stati i militari che immediatamente hanno cercato di dividere i due individui. Proprio in quel momento uno degli extracomunitari ha colpito al volto un soldato nel tentativo di allontanarlo. L’immigrato è stato subito fermato, ammanettato e condotto in questura. Questi gli ultimi episodi avvenuti in una delle zone più fuori controllo della città, dove cittadini e residenti sono ormai esausti di tanta violenza.
 
Giovedì 9 Agosto 2018, 10:38 - Ultimo aggiornamento: 09-08-2018 16:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2018-08-10 08:45:24
Ci lamentiamo per non fare niente questi problemi a Napoli ci sono sempre stati a Napoli ci si può fare di tutto perché nessuno ti può dire niente electus comunitarios lo sa!!!!!!
2018-08-10 08:42:39
La camorra è bestialità. Ma proprio per il fatto che storicamente ci troviamo a lottare con una situazione complessa di delinquenza organizzata nelle nostra città, non ci possiamo permettere di ospitare persone senza arte ne parte e senza un futuro da offrire se non quello di ulteriore delinquenza o manovalanza per la camorra stessa. È come alimentare un fuoco che arde invece di provare a spegnerlo. Grazie sincaco! Si salvi chi può!
2018-08-10 08:11:04
Continuiamo ad avere tra noi molte persone che non ci rispettano e mettono a repentaglio la nostra sicurezza e la nostra vivibilità. Non è da paese civile quella di avere strade o quartieri dove i propri cittadini sono in pericolo. Bisogna RIMPATRIARE queste persone anche con l'aiuto dell'esercito
2018-08-10 07:37:21
Dove siete gia' al mare ? grazie PD grazie
2018-08-10 00:11:10
c'è la totale assenza delle forze dell'ordine, solo in italia si vedono queste cose..

QUICKMAP